Cliente tipo: come trovare utenti in target (interessati) al tuo business

cliente tipo

Quelli bravi del marketing li chiamano buyer personas, io che amo le definizioni semplici li chiamo “clienti tipo“.

Se hai capito un po’ il mio modus operandi, preferisco di gran lunga i termini semplici, lasciando i tecnicismi quanto più lontano possibile dalla mia comunicazione. Lo faccio perché mi rivolgo a persone non competenti in campo digitale, per cui parlare di buyer personas potrebbe comportare una frittura di cervello ai meno addetti.

Ritornando a noi.

Un cliente tipo non è altro che un utente in target, ovvero una persona potenzialmente interessata al tuo prodotto o servizio.

Perché avere un cliente tipo?

A cosa serve tutta questa manfrina sul cliente tipo?

Un errore che tutti commettono all’inizio è quello di creare un contenuto od un prodotto senza sapere esattamente a chi ci si sta rivolgendo.

Ed è un problema perché il nostro prodotto non è adatto a tutti. Dunque abbiamo bisogno di scavare affondo e trovare un pubblico di riferimento a cui rivolgerci.

Il motivo per cui è fondamentale avere sempre un cliente tipo con cui relazionarci è perché in questo modo possiamo creare dei contenuti customizzati, confacenti alle esigenze del cliente.

Grazie ad un identikit del cliente tipo possiamo creare un contenuto personalizzato, che risolva i problemi del nostro cliente.

Il succo è che conoscendo il comportamento, le abitudini, le frustrazioni di una persona, è più semplice capire come rivolgersi ad essa e quali tasti toccare per far sì che abbia interesse nel nostro contenuto o prodotto.

Cos’è invece il target

Mentre per il cliente ideale mi rivolgo ad una persona immaginaria specifica, quando parlo di target mi riferisco ad un gruppo di persone.

Mai sentito parlare di utenti in target?

Il target è un pubblico di riferimento, cioè un gruppo di persone accomunate da interessi, dati demografici e geografici.

Un esempio di target: Italia, 20-40 anni, donne, imprenditrici.

All’interno del target troviamo il nostro cliente ideale.

Identikit del cliente ideale

L’identikit è uno strumento che ci aiuta ad identificare il tipo di cliente a cui vogliamo rivolgerci.

Con l’identikit del cliente tipo è come se stessimo creando un personaggio reale, a cui assoceremo delle caratteristiche ben precise.

È come quando l’autore di un libro ci tiene a specificare tutte le caratteristiche del personaggio. Perché lo fa? Per farti immaginare il personaggio, per far sì che tu entra in empatia con lui.

Tutte le caratteristiche del cliente tipo devono essere rilevanti per la tua strategia.

Con l’identikit ci andiamo a figurare un personaggio e lo rendiamo quanto più reale possibile.

Scheda del cliente tipo

  • Foto (prendiamo un’immagine libera da copyright)
  • Nome
  • Età
  • Sesso
  • Stato civile
  • Figli
  • Dove vive
  • Istruzione
  • Occupazione
  • Valori
  • Libri e film preferiti
  • Social media utilizzati
  • Hobby
  • Bisogno principale
  • Sentimenti e frustrazioni
  • Tentativi passati andati male

P.S. ho creato un PDF con degli esercizi utili per creare l’identikit del tuo cliente ideale, lo puoi scaricare gratuitamente, compilarlo sul tablet/pc oppure stamparlo. Si chiama Freebie di Saturno (clicca qui per scaricarlo).

Lo scopo dell’identikit è quello di avere in mente una persona a cui rivolgerci.

Prova a stampare la foto del tuo cliente tipo e scrivi sopra il suo nome, inoltre aggiungi altre piccole informazioni rilevanti. Prendi la foto ed appiccicala vicino al tuo computer.

Ogni volta che starai lavorando sul tuo prodotto o servizio, guarderai la foto ed avrai come l’impressione di parlare ad una persona vera.

La foto ti farà rievocare i suoi problemi, ti rammenterà il motivo per cui stai facendo tutto questo (il tuo perché) e sarai prontə a risolvere il suo problema.

Strumenti per trovare i clienti tipo

L’unico strumento indispensabile per trovare il cliente tipo è internet. Basta avere una buona connessione e sei a cavallo.

Se stai progettando un business digitale o desideri farlo crescere, gli strumenti che ti aiuteranno a definire il pubblico di riferimento, ed in particolare il tuo cliente tipo, sono tutti già nelle tue mani.

  • Freebie di Saturno
    Il manuale strategico per attrarre i primi clienti. All’interno trovi un esercizio con cui creare l’identikit del cliente ideale.
  • Google
    Con il nostro motore di ricerca prediletto iniziamo a fare delle ricerche mirate.
  • Sondaggi
    Con i moduli di Google crei un sondaggio da inviare tramite email alla tua lista contatti oppure al tuo gruppo Facebook.
  • Google Analytics
    Lo strumento utilizzato per tracciare le visite sul nostro sito ci aiuterà a capire cosa vogliono gli utenti, su cosa si focalizzano principalmente, quali comportamenti adottano durante la navigazione.
  • Facebook
    I gruppi Facebook sono una fonte inesauribile di informazioni preziose per il nostro business. Prendi nota dei dubbi, soluzioni adottate, problemi degli utenti.
  • Amazon
    Con le recensioni dei prodotti Amazon sarai in grado di capire i problemi dei clienti, se il prodotto li ha risolti, se si aspettavano qualcosa di diverso.

Avere un cliente tipo è importante perché riusciamo a creare una comunicazione efficace, siamo in grado di capire i problemi od i desideri dei nostri utenti e possiamo offrire una soluzione che soddisfi i nostri clienti.

Gloria Ingrassia

Attraverso strumenti e strategie semplici aiuto i professionisti a raggiungere la proprià libertà con la creazione di un business digitale. Amo viaggiare; credo nella semplicità e nell’unicità.

Lascia un commento