La ricerca di mercato semplice – che non ti aspetti – per il tuo biz online

ricerca mercato online

Vuoi creare un blog? Devi fare una ricerca di mercato!

Vorresti mettere online la tua attività? Anche in questo caso hai bisogno di analizzare il mercato.

Vuoi lanciare un prodotto? Indovina un po’?! La risposta è sempre ricerca di mercato.

Qualunque attività o prodotto tu voglia immettere nel mercato digitale, il primo step fondamentale è analizzare il mercato in cui ti trovi.

La parola “ricerca di mercato” talvolta può sembrarci qualcosa di estremamente difficile e complicato.

Certo, non è un’indagine da prendere sottogamba, però nessuno ci vieta – nel nostro piccolo – di effettuare un’analisi di tutto rispetto.

In questo articolo ho riportato tutte le informazioni basiche che ti serviranno per creare la tua prima analisi di mercato.

Tutti gli strumenti sono facilmente reperibili online; ti stupirai nel vedere come, la maggior parte di essi, siano di uso comune.

Infatti, come da mio modus operandi, ci tengo a riportare delle strategie innanzitutto che abbia già testato personalmente e poi che siano semplici da eseguire.

A cosa ti serve l’analisi di mercato

Serve sostanzialmente a non farti perdere tempo ed a non investire soldi in qualcosa che non può funzionare.

Grazie ad una ricerca di mercato possiamo verificare l’esistenza di:

  • Richiesta
  • Competitor
  • Prodotti simili

Fare un’analisi prima di mettere in cantiere il progetto è indispensabile se non si vuole bruciare il budget a disposizione.

L’analisi serve a capire se il mercato è troppo saturo, se c’è spazio anche per il nostro progetto, se gli utenti sono già consapevoli di aver un problema, se esiste già un prodotto o servizio che offre una soluzione concreta, come possiamo creare un prodotto migliore o che si differenzi da quello dei competitor.

Banalmente, anche la realizzazione di un blog amatoriale – con la promessa di diventare qualcosa di più professionale – richiede una ricerca anzitempo.

Quando fare una ricerca di mercato

Per qualunque tipo di business online sarà necessario effettuare un’analisi del mercato. Ecco alcune situazioni in cui potresti ritrovarti:

  • Creazione di un nuovo business online: sei unə professionista ed hai deciso di mettere online la tua attività. Con una ricerca metodica verificherai la presenza di persone bisognose del tuo aiuto e di eventuali competitor.
  • Creazione di un blog: hai scelto di creare un blog di nicchia. Verifica che ci sia un buon volume di ricerca per gli argomenti che desideri trattare.
  • Lancio di un prodotto o servizio: vorresti dar vita al tuo nuovo prodotto. Prima hai bisogno di verificare se c’è una domanda specifica, se esistono prodotti simili e come confezionarne uno che si differenzi dalla concorrenza.

Quali informazioni cercare

Tutto molto bello, ma alla fine quali dati devo cercare?

Innanzitutto voglio fare una premessa: in questa fase non devi aver fretta, prenditi tutto il tempo per fare una ricerca online approfondita.

Ecco la lista delle informazioni e dei dati di cui prendere nota.

  • Target utenti: età, sesso, formazione, professione, hobby, social media utilizzati… (dai un’occhiata al cliente tipo per la lista completa)
  • Paure: scopri cosa non lə fa dormire la notte, quali sono le sue preoccupazioni, cosa lo impaurisce, quali sono le sue ansie.
  • Desideri: trova i desideri che nutre, quali sono le sue aspirazioni ed i suoi obiettivi, di cosa ha fame.
  • Problemi: prendi nota dei suoi problemi e bisogni, quali sono gli ostacoli che intercorrono tra l’utente ed il raggiungimento del suo obiettivo, quali sono le sue lacune.

Riporta tutte le informazioni trovate in un foglio o documento digitale. Leggi anche il prossimo capitolo in cui ti mostrerò gli strumenti utili per effettuare questa ricerca.

Alla fine del lavoro, evidenzia i problemi/paure/desideri più ricorrenti. Questi dati saranno utili per conoscere meglio il tuo pubblico e quindi per creare il tuo business od il tuo prodotto.

Strumenti per effettuare una ricerca di mercato online

Adesso che sai cosa andare a cercare durante un’analisi di mercato, posso parlarti degli strumenti – facilmente reperibili online – da utilizzare.

Quando effettuo una ricerca di mercato online utilizzo i fogli di Google Drive per appuntarmi tutti i dati trovati.

Ti basta avere un’account su Google (se hai una gmail sei a cavallo) per poter creare un foglio su Drive.

Se invece hai excel installato sul tuo computer, va bene ugualmente.

Quello che ci interessa è creare una tabella con le colonne “problemi”, “paure” e “desideri”. Inoltre, potrebbe essere utile poter appuntare anche informazioni sulle soluzioni che si trovano già nel mercato.

Dove reperire le informazioni

Entriamo nel vivo della tematica e scopriamo esattamente dove andare a prendere le informazioni per fare una ricerca di mercato con i fiocchi.

  • Google: tutte le ricerche, anche quella del mercato, iniziano da questo motore di ricerca. In questa fase è importante andare a scovare tutte le discussioni e richieste d’aiuto che troveremo con più probabilità nei forum e nelle varie community.
  • SeoZoom: fai una ricerca delle parole chiave con SeoZoom dell’argomento interessato, trova le keyword correlate e dai un’occhiata approfondita anche ai competitor.
  • Google Analytics: nel caso in cui tu abbia già un sito web e del traffico, trovi le informazioni all’interno del tuo account di Analytics. Verifica i dati demografici e geografici, la tecnologia utilizzata e le pagine visualizzate.
  • Amazon: cerchiamo i libri che parlano del nostro stesso argomento e leggiamo attentamente le recensioni con l’intento di scovare preziosi indizi come esperienze precedenti andate male, quale problema – e come – ha risolto l’utente grazie al libro, di cosa si lamentano gli utenti.
  • Feedback: spesso i feedback sono sottovalutati, invece è proprio lì che a volte si trovano le miniere d’oro. Andiamo a caccia dei feedback presenti nei siti dei nostri competitor. Anche qui cerchiamo problemi pregressi risolti grazie all’aiuto del professionista e del suo prodotto/servizio, facciamo un sunto anche delle caratteristiche del servizio che prevalgono tra le recensioni.
  • Sondaggio: se possiedi già un pubblico ed hai una lista contatti, il modo più semplice per conoscere le paure ed i problemi dei tuoi utenti è quello di chiedere direttamente a loro. Crea un sondaggio ed inviaglielo per email.
  • Gruppi Facebook: probabilmente sarai iscrittə ad alcuni gruppi Facebook relativi alla nicchia di mercato in cui operi. Scandaglia i commenti dei post andando alla ricerca dei problemi e dei desideri che hanno gli utenti. Scopri quali paure hanno e quali soluzioni offrono loro.

In conclusione: la ricerca di mercato è utile per consolidare le fondamenta del tuo business. Per fare un’analisi approfondita dovrai affidarti alle tue capacità logiche, oltre che ad utilizzare gli strumenti e le strategie qui sopra riportate. Insieme alla ricerca di mercato, ti consiglio di eseguire un’attenta analisi dei competitor.

P.S. Cosa pensi della ricerca di mercato? Adesso ti è più semplice farne una? Hai ancora dei dubbi? Scrivimi qui sotto nei commenti.

Gloria Ingrassia

Attraverso strumenti e strategie semplici aiuto i professionisti a raggiungere la proprià libertà con la creazione di un business digitale. Amo viaggiare; credo nella semplicità e nell’unicità.

Lascia un commento