WooCommerce: guida per creare un ecommerce su WordPress

Business digitale

Ti starai chiedendo come poter vendere su internet e creare un ecommerce semplice da utilizzare ma allo stesso tempo ben strutturato, con tante funzionalità. Se sei nel settore del digital marketing molto probabilmente avrai già sentito parlare di WooCommerce, il plugin per ecommerce di WordPress.

Come abbiamo già avuto modo di appurare attraverso la mia guida WordPress, questo CMS, nato con il solo scopo di intrattenere gli utenti tramite la scrittura di un blog, negli anni si è evoluto talmente tanto che adesso è utilizzato per soluzioni più disparate.

Con WordPress è possibile creare un ecommerce per vendere prodotti fisici e digitali. Nel corso dell’articolo ti parlerò di alcuni esempi di ecommerce che è possibile generare con WordPress e l’integrazione di WooCommerce.

Come funziona WooCommerce

Per chi viene da software differenti come Magento e Prestashop (ecommerce top), probabilmente troverà WooCommerce uno strumento più facile da utilizzare. Possibilmente più semplice da gestire, soprattutto a livello di programmazione.

WooCommerce è un plugin di WordPress. Va installato allo stesso identico modo in cui vengono installati gli altri plugin di WordPress. La configurazione di base è molto semplice ed intuitiva.

Il sistema di vendita è molto semplice da utilizzare: lato frontend il cliente visualizza un prodotto, visualizza le sue caratteristiche, lo inserisce nel carrello e, quando è pronto, prosegue con il pagamento.

Se te lo stessi chiedendo, WooCommerce è tradotto in italiano. Quindi tutte le impostazioni di base possono essere tranquillamente settate proprio perché anche WC parla la tua lingua!

Nella maggior parte dei casi i plugin esterni, specialmente per quelli più scaricati ed utilizzati, sono tradotti anch’essi nella nostra lingua. Ad ogni modo per ogni plugin trovi la documentazione, quindi non ti ritroverai allo sbaraglio.

Perché utilizzare WooCommerce per il tuo ecommerce

WooCommerce, come del resto WordPress stesso, è stra-utilizzato perché in primo luogo è gratuito, per cui è accessibile a tutti, il secondo motivo è che è semplice da installare e da configurare.

Tra i tanti vantaggi che WooCommerce ha, uno in particolare per cui mi sento di suggerirtelo al 100%, una grande quantità di plugin aggiuntivi con i quali è possibile espandere le funzionalità base. Puoi scaricare plugin sia gratuitamente dalla repository di WordPress, che acquistarne da terze parti.

Ricevi la guida gratuita Percorso blog

percorso blog guida

Obiettivi per il tuo blog Argomento e naming Strumenti utili L'importanza di un piano Come ricevere traffico Manuale con un percorso semplice

scarica la guida

Le funzionalità base di WooCommerce ti permettono di mettere in rete il tuo negozio online in pochi giorni.

Chiaramente avviare un ecommerce non significa soltanto installare WooCommerce, caricare i prodotti e mettere tutto online. No. La creazione dell’ecommerce deve essere preceduta da uno studio accurato del mercato, dei prodotti, bisogna pensare al brand.

Un’altra cosa fondamentale che non tutti hanno capito è che il sito non vende se non riceve traffico e questo traffico può essere raggiunto tramite i motori di ricerca, quindi attraverso un’ottimizzazione SEO, oppure tramite delle campagne pubblicitarie tramite Google Ads o Facebook Ads.

Un altro motivo per utilizzare WooCommerce come strumento di vendita è la facilità con cui è possibile integrare tools esterni: mi vengono in mente il Pixel di Facebook, l’iscrizione ad ActiveCampaign, l’integrazione con vari CRM, …

Con WooCommerce non c’è un limite di quantità di prodotti da inserire, puoi aggiungerne quanti ne vuoi.

Cosa puoi vendere con WooCommerce

E qui arriva il bello di WooCommerce. Come già detto ampiamente all’interno di questo articolo, questo ecommerce può essere sfruttato per vendere sia prodotti reali (con tanto di spedizione del pacco) che prodotti digitali.

A questo punto se sei nuovo nel mondo del digitale potresti chiederti “Ma cosa sono i prodotti digitali?!“.

I prodotti digitali non sono altro che prodotti o servizi che non hanno bisogno di essere spediti e che possono essere utilizzati su un dispositivo digitale come il computer, il tablet, lo smartphone, il lettore ebook.

Per farti degli esempi concreti di prodotti digitali che puoi vendere con un ecommerce fatto con WooCommerce (sembra uno sciogli lingua!) ti posso nominare prodotti come l’ebook che acquisti e leggi sul Kindle, i videocorsi che acquisti e visualizzi nel monitor del tuo dispositivo, oppure ancora un banale biglietto che non ti arriverà mai per posta e che dovrai stampare od esibire tramite smartphone.

Sei un insegnante di Yoga? Puoi vendere un videocorso su WooCommerce.

Sei un copywriter? Puoi vendere un pacchetto di articoli su WooCommerce.

Sei un consulente? Puoi vendere il tuo servizio su WooCommerce.

Sei uno scrittore? Puoi vendere il tuo libro formato ebook su WooCommerce.

Se sai fare qualcosa veramente bene, troverai il modo di vendere la tua esperienza su un negozio online. Che sia un ebook, un videocorso, un PDF od un webinar.

Ritornando al classico mondo dei prodotti reali, che puoi toccare con mano, non ci dovrebbero essere delle serie limitazioni. Di base la creazione di un prodotto è simile per tutti i tipi, puoi inserire delle varianti, un prezzo differente per ogni variante, puoi selezionare le imposte e creare una gallery di immagini.

Collegare il carrello WooCommerce ad una landing page

Nell’immaginario collettivo WooCommerce viene spesso associato ad un classico negozio online dove ci sono innumerevoli quantità di prodotti divisi per categorie.

Non tutti sanno che però WooCommerce è uno strumento versatile e che può essere utilizzato anche per vendere un singolo prodotto.

Spesso mi capita di lavorare con professionisti che hanno bisogno di vendere un singolo prodotto digitale (od un servizio). A quel proposito creiamo una landing page focalizzata sulla vendita del prodotto. Quindi l’utente non vedrà la classica scheda prodotto con l’immagine a sinistra e a destra la descrizione, ed in basso tutte le informazioni aggiuntive.

L’utente visualizzerà una pagina dal design accattivante con elementi che lo guideranno all’acquisto. All’interno della landing page sarà visibile un solo prodotto. Dobbiamo fare in modo di mostrare i vantaggi ed i benefici che quel prodotto (o servizio) potrà portargli, senza dover necessariamente elencare le caratteristiche (o almeno quello lo facciamo dopo, quando abbiamo già convinto l’utente).

All’interno della landing page l’utente è al centro dell’attenzione, le sue necessità ed i suoi bisogni di soluzione hanno importanza primaria. Non cerchiamo di vendere un prodotto, ma cerchiamo di vendere una soluzione.

Installare e configurare WooCoommerce

installare woocommerce
Procedura per installare WooCommerce su WordPress tramite l’area Plugin

L’installazione di WooCommerce è abbastanza semplice. Non devi far altro che andare all’interno dell’area Plugin, cercare “WooCommerce” ed avviare l’installazione.

Dopo l’attivazione partirà la configurazione guidata, che passo dopo passo ti aiuterà ad impostare al meglio il tuo ecommerce su WordPress. Tutti i dati che andrai ad inserire potranno essere successivamente modificati nelle Impostazioni di WooCommerce.

Prima di partire alla grande, avrai bisogno di raccogliere alcune informazioni come:

  • Inserire i prezzi con o senza iva
  • Quanti e quali sono le imposte (es. 4%, 10%, 21%)
  • Quali metodi di pagamento e di spedizione offrire
  • Termini e condizioni raggiungibili anche nella pagina Checkout

Tema per WooCommerce

Quando hai la necessità di creare un ecommerce sfruttando la piattaforma WordPress, la domanda a cui vorrai dare sisperatamente una risposta è “Qual è il miglior tema per WooCommerce?“.

Personalmente utilizzo OceanWp. Si tratta di un tema molto versatile, adatto sia ai classici blog che ai siti vetrina, ed inoltre è assolutamente compatibile con WooCommerce.

I motivi per installare il tema OceanWP con WooCommerce sono vari:

  • Massima compatibilità con WooCommerce
  • Personalizzazioni layout ed elementi
  • Hooks per WooCommerce
  • Personalizzazione checkout a step
  • Mini carrello nel menu
  • Vari widget per WooCommerce da inserire nella sidebar (es. filtri)

Fatturazione con WooCommerce

Di base WooCommerce non è impostato per emettere fatture e, senz’altro, non ha i “campi italiani” del codice fiscale e della partita iva.

La fatturazione del nostro ecommerce va ottimizzata e praticamente ricreata.

Per quanto riguarda l’inserimento dei campi del CF e della P.IVA si potrebbe utilizzare il plugin Advanced Custom Fields. Un plugin molto utile per la creazione di campi di vario tipo. Questo plugin ti servirà solo nel caso in cui tu avessi deciso di creare le fatture in maniera manuale.

Per generare delle fatture automatiche puoi installare due plugin (si tratta di una combo): WooCommerce PDF Invoices & Packing Slips per la generazione della fattura, WooCommerce PDF Invoices Italian Add-on per inserire i campi CF e P.IVA sia nel checkout che all’interno della fattura.

Se invece hai bisogno di un plugin per la creazione della fatturazione elettronica, puoi utilizzare il servizio messo a disposizione da Fattura24, il quale inserisci i campi di cui abbiamo già parlato all’interno del checkout, genera la fattura da spedire al cliente, importa gli ordini nella sua piattaforma e genera la fattura elettronica.

Ricevi la guida gratuita Percorso blog

percorso blog guida

Obiettivi per il tuo blog Argomento e naming Strumenti utili L'importanza di un piano Come ricevere traffico Manuale con un percorso semplice

scarica la guida

Tipi di prodotti

Il prodotto che andrai ad inserire all’interno del tuo ecommerce creato su WordPress, può essere:

  • Prodotto semplice: il classico prodotto che il cliente acquista e riceve tramite la spedizione verso il suo indirizzo postale;
  • Grouped product: sono gruppi di prodotto. A questo prodotto vanno linkati altri prodotti;
  • Prodotto esterno/Affiliate: se il prodotto che vorresti vendere si trova in una piattaforma esterna, puoi inserire il suo link. Utile quando fai affiliate marketing (per esempio guadagnando con le commissioni di Amazon);
  • Prodotto variabile: puoi aggiungere delle variazioni al prodotto (ad esempio colore, materiale, dimensioni).

Il prodotto semplice, a differenza degli altri tipi, può essere anche virtuale e/o scaricabile. Se stai vendendo un prodotto digitale (es. un ebook) puoi impostare il prodotto come scaricabile, in quel caso allegherai il file che il cliente potrà scaricare subito dopo il pagamento. Invece se il tuo è un servizio online (una consulenza od un video corso con membership) creerai un prodotto virtuale.

Impostare le spedizioni

Le spedizioni su WooCommerce possono essere divise per zone geografiche. Generalmente si crea una zona “Italia”, una zona “UE”, una zona Extra UE per via dei costi differenti.

Ad ogni zona geografica puoi aggiungere un tipo di spedizione: tariffa unica, spedizione gratuita, ritiro in sede.

Nel caso in cui avessi bisogno di differenziare i prezzi delle spedizioni in base al peso dei prodotti, ti consiglio di installare il plugin WooCommerce Weight Based Shipping.

Pagamenti con WooCommerce

Arriviamo alla parte più delicata ovvero ai pagamenti da integrare con WooCommerce. Di default abbiamo i seguenti metodi di pagamento:

  • Bonifico bancario
  • Pagamenti con assegno
  • Pagamento alla consegna
  • PayPal Standard

Generalmente, tra questi, il metodo che viene subito attivato è quello di PayPal. Per questioni di sicurezza molte persone preferiscono pagare con PayPal, in questo modo non dovranno inserire i dati della carta di credito e potranno usufruire della protezione clienti qualora non dovessero ricevere il pacco.

Oltre a PayPal consiglio sempre di dar la possibilità di pagare anche tramite carta di credito, e per farlo puoi aprire un conto su Stripe ed installarlo su WooCommerce tramite plugin.

Sia PayPal che Stripe ti permettono di attivare la modalità test (sandbox per PayPal e test per Stripe) tramite le relative API; in questo modo avrai la possibilità di effettuare dei test di pagamento prima di andare online.

Post correlati

0%

Scarica la tua copia gratuita di
Percorso Blog

La mini guida creata apposta per te che parti completamente da zero e che desideri creare il tuo blog personale.

Dopo aver cliccato su "Scarica Percorso blog", entro pochi minuti riceverai la tua copia tramite email. Controlla anche la cartella SPAM. Se non dovessi ricevere nulla, guarda nella cartella spam oppure inviami una mail: info@gloriaingrassia.com

Oggi è il giorno giusto per crescere online.

Compila il form e ricevi una risposta entro 1 giorno.