8 tools digitali per far crescere il tuo business digitale

Oggi ti voglio portare nel dietro le quinte del mio business digitale, ovvero voglio mostrarti tutti i tool che utilizzo per i miei progetti personali e per quelli dei miei clienti.

Tutti gli strumenti digitali di cui decanterò le lodi sono altamente testati, infatti – come ben sai dal mio modus operandi – io ti consiglio solo strumenti e strategie di cui ho esperienza.

Mai mi vedrai mettere giù un’accozzaglia di strumenti di digital marketing o di business giusto per tirarne fuori un elenco.

Questi sono realmente i tool che utilizzo immancabilmente ogni giorno ormai da diversi anni e sono i top di gamma, all’80% gratuiti.

Ti spoilero già che il mio strumento preferito tra quelli che utilizzo giornalmente è WordPress. Alla fine dell’articolo trovi come, quando e perché.

Strumento per creare elementi grafici

Per creare qualunque tipo di grafica ho sempre utilizzato Photoshop.

Ed effettivamente, se vuoi fare un lavoro professionale, è quello lo strumento adatto.

Ma c’è un piccolo ma.

Io non sono una protettrice della “vecchia scuola” e non soffro di Ostalgie.

A me piace il vento di cambiamento e mi ci adatto pure bene.

Per cui il mio nuovo strumento amico è Canva.

Grazie alla sua fantastica collaborazione riesco a tirare fuori: slides per presentare videolezioni con supporto visivo oltre che audio, template social per post/caroselli/storie, ebook ad alto impatto grafico, PDF vari che confeziono per la mia community, copertine per blog/video/social.

Se la tua paura è quella di essere una schiappa nella grafica, adesso hai in mano la soluzione a tutti i tuoi problemi.

Metti caso che la tua creatività si trovi sotto zero gradi Fahrenheit, potrai utilizzare i modelli già preconfenzionati che altri grafici hanno creato apposta per te.

Tool per analizzare le visite

C’è poco da fare. Se vuoi analizzare il tuo sito web, lo strumento chiave in tal senso è Google Analytics.

Un piccolo pezzettino di codice che in cambio ti regala preziosissime informazioni sulle abitudini dei visitatori e ti aiuta a trovare i colli di bottiglia da eliminare.

Quali pagine visita l’utente, quanto tempo ci sta dentro, con quale frequenza esce dal sito, quali sono i dati demografici e le tecnologie utilizzate. Basta così? No! Io analizzo anche quante volte vengono cliccati i bottoni di una landing page.

Google Analytics è uno strumento digitale potentissimo per analizzare il comportamento utente all’interno del tuo sito web.

Strumento digitale per organizzare il business

Per organizzare il mio lavoro quotidiano utilizzo uno strumento digitale fatto apposta per team, progetti e task.

Si chiama Asana e sarà un toccasana per il tuo business digitale, vedrai!

Io questo strumento lo amo, anzi di più.

In tutto questo trambusto tecnologico, Asana è la mia ancora di salvezza, sul serio.

Checklist, appunti, progettazione di un lavoro, progettazione di un videocorso piuttosto che di un ebook, per qualunque cosa – pure per la lista della spesa o dei libri letti – io utilizzo Asana.

Asana è l’agenda digitale con cui incrementerai la produttività del tuo business.

Strumento per creare la lista contatti

Negli ultimi anni ho avuto a che fare con diverse liste contatti di diversi clienti. E tutte, e non scherzo, erano hostate su Active Campaign.

Con il tempo ho provato ad utilizzare diverse piattaforme di email marketing, ma nulla ha a che vedere con Active Campaign, davvero.

Pure la mia lista contatti a cui puoi iscriverti scaricando il mio manuale strategico per attarre clienti ideali (battezzato con il nome di Saturno) è fatto in casa con Active Campaign.

Active Campaign è uno strumento di marketing indispensabile per far crescere il tuo business digitale.

Tool per fare SEO

Nella mia strategia personale, la SEO è sempre stata un porto sicuro.

Quando lavoro su un business digitale, il sito web e la sua ottimizzazione per i motori di ricerca si trovano in cima alle priorità.

Pensa che se ottimizzi le pagine e gli articoli del tuo sito web potresti vivere di rendita, nel senso che potresti ricevere traffico gratuito a vita, finché Google non vi separi…

E per fare SEO sul sito/blog/ecommerce/quellochetipare il tool madre è la Search Console. Un servizio gentilmente offerto da Google in cui poter inviare la sitemap (la lista di tutte le pagine del sito), vedere quali pagine vengono indicizzate e per quali keywords. E tante altre cose carine…

Ma…

Lo strumento ideale per la tua strategia di digital marketing è SeoZoom.

Ho un abbonamento annuale su SeoZoom da diversi anni ormai e per me è inevitabile ispezionare tutti i siti del mondo con questo strumento di marketing.

Keyword research, analisi di un dominio o di una pagina specifica, suggerimenti delle parole chiave da utilizzare in un articolo e l’andamento del posizionamento sono soltanto alcune delle grandi cose che puoi fare con SeoZoom.

Strumenti per raccogliere dati

Il mio raccoglitore digitale di fiducia è Drive, un tool multiuso brandizzato Google.

Bilanci, testi per sequenze email, backup, lista dei lavori, ricerche di mercato

Con i fogli (tipo excel), documenti e moduli posso veramente progettare e backuppare il mio intero business digitale.

Con i fogli di Drive mi viene molto comodo creare il bilancio mensile/annuale per il mio business digitale e ci creo pure le analisi di mercato dove confluiscono tutti i dati relativi al target ed ai competitor.

Sempre con i fogli tengo traccia di tutti i lavori effettuati e del loro stato di completamento. Una simile organizzazione è importante anche per essere sempre a conoscenza del lato prettamente finanziario, quindi se il cliente ha pagato, se ho inviato la fattura proforma e se poi ho fatturato.

Con i documenti ci faccio un po’ di tutto e li utilizzo al posto del vecchio Word. Se devo scrivere il testo di una sequenza email, scrivo e salvo tutto su un documento di Drive. La stessa cosa vale per la scrittura di pagine di vendita, testi per le pagine dei siti web dei clienti o per la scrittura dei contenuti di un lead magnet. Pure per scrivere gli ebook è un aiutante molto valido. Considera che puoi esportare i documenti anche in formato PDF, mica noccioline.

Ma la suite di Google è di un livello superiore, infatti con Drive puoi creare un modulo da inviare come sondaggio ai tuoi contatti per fare un’analisi di mercato.

Comunque Drive funge da cloud e dentro puoi immagazzinare tutti i file che vuoi ed organizzarli dentro delle cartelle.

La cosa che mi piace di più è avere tutto sotto un unico strumento a cui poter accedere velocemente sia da desktop che da smartphone quando sono in giro, oppure dal tablet quando bivacco sul divano e sono in uno stato di flow.

Strumento per creare un sito completo

L’ho messo per ultimo perché appartiene al mio core business e vale la pena spendere 4 parole in più.

Se non mi conosci, adesso puoi leggere la mia storia.

Lo strumento madre per creare un sito web in semplicità è WordPress.

Qui trovi tutti i dettagli succulenti su come creare un sito oppure, in maniera più specifica, come creare un blog con WordPress.

Dicevo…

Come già specificato, il sito web è indispensabile per la tua strategia digitale. Se hai pensato di voler mettere online il tuo business, allora il sito è uno dei tasselli del tuo puzzle.

Con WordPress possiamo creare un sito web in un battito di ciglia.

Allora è tutto facile come sembra?

No. Per creare un sito web che abbia un senso di esistere è importante ragionare su diversi aspetti come l’identità visita, il brand, il copy, il design, la grafica.

WordPress è uno strumento digitale dai vita al tuo business online.

E lo so perché creo siti web con WordPress da una decade e mezza di anni.

Insomma, giusto quegli 8 strumenti tutti digitalissimi con cui puoi iniziare a progettare ed analizzare il tuo business digitale.